Kirsten Dunst sulla collaborazione con Laura e Kate Mulleavy per “Woodshock”

0
kirsten-dunst
Kirsten Dunst. Fonte wikimedia commons

Kirsten Dunst è sulla copertina di ottobre della rivista “C Magazine”.

L’attrice ha discusso del suo nuovo film “Woodshock”, una collaborazione con Laura e Kate Mulleavy, sorelle e stiliste del brand “Rodarte”.

La pellicola è infatti l’esordio da registe delle sorelle Mulleavy.

Nel cast del nuovo film di Kirsten Dunst vi sono anche gli attori Joe Cole e Pilou Asbæk.

“Woodshock” segue le drammatiche vicende di Theresa (Kirsten Dunst), una donna in crisi dopo aver subito una profonda perdita. La donna è tormentata e divisa dal suo fragile stato emotivo e dagli effetti di una potente droga che alterano la sua realtà. 

 

Il film è stato presentato in anteprima al Festival di Venezia, conclusosi da poco.

Ecco le dichiarazioni di Kirsten Dunst alla rivista:

Sulla collaborazione con le sorelle Mulleavy: “Conoscevo già da tempo il loro lavoro nel mondo della moda. Ogni loro sfilata sembrava quasi un piccolo film. Quindi per me è stato come se girassero film da sempre. Per questo progetto ci siamo preparate insieme prima di iniziare le riprese. Si tratta di un progetto molto intimo. Una volta sul set sapevamo già cosa fare, ci capivamo perfettamente a livello emotivo. Sono rimasta molto colpita dalla loro preparazione, quasi fosse una “seconda natura”, non sembravano registe alle prime armi. Penso che il primo progetto della maggior parte dei registi sia il migliore.”
Sulla sua preparazione per il ruolo: “Avevo appena finito di girare Fargo quando ho letto la bozza finale del copione. Sapevo che sarebbe stata un’esperienza molto emotiva quindi ho iniziato a lavorare con la donna con cui collaboro sempre. Odio definirla come un’insegnante di recitazione perché è molto più di questo. Noi non proviamo le scene o le battute; cerchiamo di capire il subconscio del personaggio e utilizziamo sogni, libri, discussioni e canzoni per arricchire il più possibile il personaggio. è una sorta di terapia creativa.” 
Sulla sua prima impressione del copione: “In realtà abbiamo iniziato a lavorarci tanto tempo fa, nel 2010. Laura, Kate ed io eravamo in Italia (per una sfilata di Pitti Uomo). Una sera eravamo sveglie e loro mi hanno detto: “Stiamo scrivendo”. Quando ho letto il copione era un cortometraggio. Quando l’abbiamo letto insieme sapevamo di voler anche collaborare a questo progetto. Ne abbiamo parlato per anni prima di deciderci a girare il film.” 

“Woodshock” uscirà nelle sale statunitensi il 22 settembre. Non si sa ancora quando potremo vederlo in Italia.

Kirsten Dunst è anche tra le protagoniste di “L’inganno” di Sofia Coppola che uscirà in Italia giovedì 21 settembre.