Kit Harington accusa la Marvel: “Non scrittura mai omosessuali”

Kit Harington non si fa problemi a dire ciò che pensa e infatti ha avuto molto da ridire sul comportamento etico della Marvel, accusata di non scritturare attori omosessuali.

0
Kit Harington, fonte Diregiovani

Dopo le pesanti accuse, in casa Marvel c’è molta tensione. In passato venne già punzecchiata da diversi personaggi dello spettacolo a causa della mancanza di attori omosessuali scritturati per recitare la parte di supereroi.
Durante il Toronto Film Festival Kit Harington, celebre protagonista in Game of Thrones, ha avuto molto da ridire su questo comportamento poco professionale da parte dello studio cinematografico.

Kit, infatti, ha accusato la Marvel di non scritturare attori gay: “C’è un grande problema con la mascolinità e l’omosessualità che non riescono in qualche modo ad andare di pari passo. Perché non possiamo avere qualcuno in un film Marvel che è gay nella vita reale e interpreta un supereroe? Quando accadrà una cosa del genere?”
L’attore si trovava al Festival per promuovere il suo nuovo film The Death and Life of John F. Donovan e a tal proposito, il regista Xavier Dolan si è espresso in suo favore.

Purtroppo, come vi abbiamo già anticipato, non è la prima volta che la Marvel viene accusata di omofobia. L’ultimo scontro è avvenuto con il GLAAD, organizzazione attivista no-profit LGBT. Ma non è finita qui, la casa cinematografica è stata anche accusata di avere pochi personaggi bisessuali come Valkyrie e Korg che sono apparsi nel terzo film di Thor.

Siete d’accordo con queste accuse?