Kokcu, il calciatore fu accostato alla Roma ma nessun contatto

0
francesco totti fonte wikimedia commons
francesco totti fonte wikimedia commons

Il turco carica il Feyenoord prima della finale in Conference League. Il calciatore fu accostato alla Roma

Si avvicina la prima finale di UEFA Europa Conference League e tutta l’Europa calcistica è in fermento. La finale di Tirana sarà la prima dell’omonima competizione, che verrà una contro l’altra Feyenoord e Roma.

A parlare per gli olandesi è uno dei giocatori di punta, Kokcu. Il turco è da ormai un anno a questa parte nel mirino di vari club europei, tra cui anche alcune italiane. Tra le italiane anche la Roma fu accostata, ma sembrerebbe non ci siano contatti da riscontrare. Un rumour e nient’altro, ma con il giocatore orgoglioso di essere accostato alla squadra di Totti.

Le parole del calciatore turco

In un’intervista a “Il messaggero” Kokcu ha parlato così: “La scorsa estate, quando la Turchia giocò contro l’Italia la gara degli europei all’Olimpico, mio padre venne a Roma perché c’erano stati dei rumors e voleva approfondire la cosa. La segnalazione di Totti mi riempì di orgoglio”.

Poi il turco continua: Parliamo di un ex calciatore conosciuto in tutto il mondo. Totti era un fuoriclasse e godere della sua considerazione è un riconoscimento enorme. Credo che con la Roma non ci siano però stati contatti ufficiali. Mio padre non incontrò alcun dirigente del club”. Il calciatore ha un contratto in scadenza nel 2025 e il Feyenoord lo valuta circa 17 milioni di euro. Su di lui si sono mossi anche gli emissari della Juventus negli scorsi mesi, ma abbandonando poi il colpo.