Kristen Stewart: “Trump era ossessionato dalla mia storia con Robert Pattinson”

0

A poche ore dall’insediamento di Donald Trump alla Casa Bianca, Kristen Stewart, protagonista della saga dal successo mondiale Twilight, ricorda quanto il neo-presidente americano fosse ossessionato dalla sua storia con Robert Pattinson.

Durante un’intervista rilasciata a Variety, la bella vampira ha ricordato i tweet di Trump a lei destinati, in cui l’accusava di aver tradito Robert e avvertiva quest’ultimo di non tornare con la ragazza perché lo avrebbe preso in giro ancora.

trump-commento1

trump-commento3

trump 3trump 2 trump 1 trump-commento2

 

“Robert Pattinson non dovrebbe tornare con Kristen Stewart. Lei lo ha tradito e lo rifarà, state a vedere. Lui può avere di meglio. Tutti sanno che ho ragione e che Robert Pattinson dovrebbe scaricare Kristen Stewart. Tra un paio di anni, mi ringrazierà. Sii intelligente, Robert. Ho ricevuto tante risposte al mio dibattito riguardo Pattinson e Kristen Stewart. Lei lo tradirà di nuovo, ne sono certo al 100%. Mi sono mai sbagliato? Robert Pattinson sta solo facendo buon viso a cattivo gioco per l’uscita di Twilight. Spero segua il mio consiglio con Kristen Stewart… Spero! Venerdì, dopo l’uscita di Twilight, spero che Robert Pattinson non si faccia più vedere in pubblico con Kristen Stewart, lei lo tradirà di nuovo. Robert, se tu vedessi le ragazze del concorso di Miss Universo, riconsidereresti l’idea di tornare con Kristen”

Se, inizialmente, le parole di Donald Trump non avevano così tanto peso e il suo accanimento nei confronti della coppia che ha fatto sognare ad occhi aperti milioni di fan poteva risultare alquanto ridicolo e fuori luogo, Kristen Stewart sembra adesso rendersi conto di quanto, in realtà, l’ossessione del presidente d’America fosse del tutto folle e senza senso, qualcosa di inconcepibile e risponde così alle sue accuse:

” Era furioso con me, era ossessionato dalla mia storia con Robert Pattinson, il che è fottutamente folle. Non riuscivo a capire. Davvero, non riuscivo proprio a capire. Era un atteggiamento così bizzarro. In quel momento, Donald Trump era solo una specie di star da reality. Le sue parole non erano importanti. Ma di recente qualcuno mi ha ricordato di quell’episodio e ho pensato: ‘Accidenti, è vero.’ “