“Kusmi Tea” a New York: la casa di produzione di tè preferita dagli Zar è una nuova boutique della Grande Mela

0

foto di michael franke

La Kusmi Tea russa arriva a New York grazie al progetto del  british designer Christopher Jenner. Di provenienza francese, la Kusmi Tea è la casa di produzione di tè preferita dagli Zar, ammirabile ora anche nella Grande Mela, in tutto il suo splendore barocco.

La boutique vuole essere un vero e proprio tempio per celebrare il rituale più antico al mondo, non a caso il primo impatto visivo riconduce lo spettatore alla maestosa Chiesa del Salvatore San Pietroburgo:

“Durante il mio viaggio, più di ogni cosa mi ha colpito l’eccezionale artigianalità della Chiesa del Salvatore a San Pietroburgo, con i suoi incredibili mosaici, i lampadari in ottone ortodossi, i pavimenti in marmo e le cupole a cipolla. Mi hanno ricordato l’iconico packaging del tè, ed è da lì che sono partito”, spiega il designer Christopher Jenner.

La struttura, a oblò, impreziosita da una serie di vetri colorati incastonati – in stile rococò – abbraccia il maestoso lampadario che pende dal soffitto. Tutto lo spazio del Kusmi favorisce l’incontro tra artigianalità e progresso e favorisce una visione pittorica della boutique grazie alle pareti e i pavimenti bianchi, i quali esaltano la serie infinita di piccoli mosaici, i dettagli in legno di quercia, le finiture e le nicchie che ospitano i prodotti.

Dall’esterno, sembra di accedere ad un mondo parallelo. L’atmosfera barocca pervade i sensi del cliente, catapultandolo in un luogo suggestivo, intriso di un perfetto equilibrio fra cultura russa e cultura francese.