La Campania va in lockdown fino all’8 Dicembre, a breve l’ordinanza: blocco mobilità, chiusura attività e scuole

0
Foto di Google Contrassegnata per essere riutilizzata

Procederemo nella direzione della chiusura di tutto, per i dati dei contagi che abbiamo non basta l’ordinanza che entra in vigore oggi. Dobbiamo chiudere tutto e dobbiamo decidere oggi, non domani. Siamo ad un passo dalla tragedia“, con queste parole il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, ha annunciato un lockdown in Campania per i prossimi 30/40 giorni.

La Campania, quindi, sarà la prima regione a procedere verso una chiusura generalizzata delle attività per cercare di far scendere il numero dei contagi.

L’ordinanza sarà diramata nelle prossime ore, ma, è possibile già capire cosa succederà proprio dalle parole del governatore. Innanzitutto, sarà bloccata la mobilità interregionale e tra comuni, con la popolazione della Campania che sarà costretta a non uscire dal proprio comune di residenza se non per motivi di necessità, lavoro e urgenza.

Tutte le attività non essenziali saranno chiuse. Sicuramente saranno costretti alla chiusura i barbieri, centri estetici, negozi d’abbigliamento, palestre, bar, ristoranti, pub. Anche la scuola resterà chiusa. Molto probabilmente, queste misure saranno adottate fino all’8 Dicembre, per poi avere una parziale apertura a partire dai giorni successivi.

Si tratta di una decisione che sarebbe dovuta arrivare direttamente dal Governo. Tuttavia, gli uffici della Regione Campania sono al lavoro su una legge del 1978 che consente al presidente di adottare limitazioni nel caso in cui vi fossero motivi sanitari.