La checklist per il tuo road trip negli Stati Uniti

0
fonte: Pixabay

Gli Stati Uniti sono ben noti per il loro vasto territorio e le infinite opportunità di viaggio che offre. Tutti hanno sentito parlare del viaggio di due settimane lungo la Route 66, ma il Paese è così grande che nulla impedisce di crearsi un itinerario personalizzato. Si stima che il 64% degli statunitensi non abbia mai lasciato gli USA: effettivamente, sia sulla fascia costiera che nell’entroterra si trovano località incantevoli tutte da scoprire.

Ognuno di noi ha le proprie opinioni e preferenze sul road trip perfetto: con chi andare, come deve essere il viaggio di per sé, le varie tappe da fare. Sia che si voglia attraversare la Bible Belt, seguire una band in tour o creare il proprio itinerario personalizzato, per assicurarsi che tutto vada liscio come l’olio bisogna tenere a mente alcune cose essenziali. Dopotutto, viaggi di questo genere possono essere pericolosi, ancor di più se si parte impreparati. Continua a leggere per scoprire di cosa hai bisogno per il tuo road trip negli Stati Uniti.

Noleggio auto e assicurazione

Senza dubbio, per il tuo road trip hai già un’idea del veicolo che sceglierai, ma devi verificare che sia effettivamente adatto al viaggio. Ad esempio: se pensi di dormirci dentro, devi avere spazio sufficiente per te, i tuoi compagni di viaggio e le provviste. Un mezzo con i sedili reclinabili è l’ideale. Poi, dal momento che avrai da caricare un bel po’ di peso, un SUV o un minivan rappresentano l’opzione migliore, anche dal punto di vista della sicurezza: i veicoli più grandi offrono maggiore protezione in caso di collisione.

Prenditi un po’ di tempo per scegliere il noleggio auto e l’assicurazione per road trip più convenienti, confrontando varie opzioni sul web. Scegliere il servizio di un’azienda piuttosto che di un’altra può avere un impatto enorme sul prezzo, che viene determinato in base alla qualità generale dei mezzi disponibili. A nessuno piacerebbe avere a che fare con un guasto ai freni durante il viaggio, e nessuno vorrebbe mettere a repentaglio la propria sicurezza a causa di un’auto di scarsa qualità. Scegli una compagnia di autonoleggio di cui puoi fidarti e controlla che il veicolo disponga di ruota di scorta e kit di emergenza.

Porta solo l’essenziale

Tutti sappiamo quali sono gli oggetti e i beni di prima necessità, ma è quando li dimentichiamo che capiamo quanto siano essenziali. Cibo, acqua, caricatori portatili, medicinali, documenti personali, documenti rilasciati dall’autonoleggio e così via.

Durante un road trip dovresti avere numerose possibilità di rifornirti di cibo e di fare altri acquisti. Questo non significa che puoi metterti a fare i bagagli senza pensare: durante il viaggio, a seconda di dove ti trovi, potrebbe poi essere difficile raggiungere al più presto una farmacia o una stazione di servizio. Su internet è possibile trovare tanti consigli su cosa portare con sé, su blog, siti di agenzie di viaggio e forum vari.

Anche se prevedi di fare molte soste, portare un po’ di acqua e cibo in più non è mai una cattiva idea. Non si può mai sapere cosa può succedere: un piccolo guasto, un malore di uno dei passeggeri… Prima di partire, un buon consiglio da seguire è quello di far sapere a familiari e amici che stai partendo e farti sentire di tanto in tanto, in modo da tenerli aggiornati sulla tua posizione.

Fai delle ricerche

Imparare tutto ciò che c’è da sapere sui luoghi che visiterai prima di andarci è di fondamentale importanza per trarre il massimo dal tuo viaggio. Ad esempio: se sei un fan del teatro, potresti fare una ricerca sulle compagnie teatrali delle città che visiterai e sui loro spettacoli in programma. Se invece ami giocare alla roulette online e pensi di passare per Las Vegas, probabilmente ti interesserà fare una ricerca sui migliori casino della città per provare l’esperienza dal vivo. Fare progetti durante il viaggio può essere divertente e il più delle volte funziona, ma può anche influire negativamente sul budget; in più, senza un’adeguata preparazione, si rischia semplicemente di sprecare delle occasioni.

È chiaro che non bisogna eccedere nell’acquisizione di conoscenze preliminari, tranne per quanto riguarda la sicurezza: in quest’ambito, è sempre meglio sapere cosa aspettarsi. Ad esempio, se ti ritrovi ad attraversare una zona poco raccomandabile, o ti accampi in un’area poco adatta, potresti trovarti ad avere a che fare con situazioni spiacevoli che potevano benissimo essere evitate con qualche ricerca in più prima della partenza. Quindi, mentre cerchi cose da fare o da vedere nel tuo road trip negli USA, cerca anche di documentarti sulla sicurezza delle varie località. Tieni a mente che il tuo veicolo potrebbe essere preso di mira da malintenzionati, per questo è bene documentarsi sui luoghi più sicuri in cui parcheggiare: scongiurerai il rischio di furti o anche, semplicemente, eviterai di dover spendere troppo per un parcheggio trovato all’ultimo minuto in città.