La donna robot

0

Correva l’anno 2003 quando l’Università di Osaka presentò il primo modello di Actroid , androidi con somiglianze femminili.Questi hanno al proprio interno dei meccanismi e sensori che permettono il movimento e la reazione ai diversi stimoli esterni. Hanno la pelle in silicone e sono dotati di un’intelligenza artificiale. L’ultimo modello , chiamato Actroid F, è stato il frutto di numerose modifiche e perfezionamenti tanto che si è mostrato molto simile ad una persona in carne ed ossa. Questo , infatti, è stato presentato accanto ad una ragazza del tutto somigliante al robot e con gli stessi indumenti. Inutile dirvi lo stupore del pubblico e la loro difficoltà a distinguere la natura di entrambe. Passi da gigante per la tecnologia.