La ghiandaia imitatrice torna a cantare

0

Hunger Games: Il canto della rivolta Parte II, è ultimo capitolo della saga ispirata ai libri scritti da Suzanne Collins, successivamente divenuti film, di cui l’ultimo Il canto della rivolta è stato diviso in due parti entrambe diretta da Francis Lawrence.

Katniss Ewerdeen (interpretata dalla giovane e talentuosa Jennifer Lawrence) è una ragazza all’apparenza molto fredda. Il suo atteggiamento, in realtà è dovuto alla precoce morte del padre e alla successiva depressione della madre. Katniss ha dovuto prendersi cura della sorellina Prim che considera “l’unica persone a cui vuole più bene al mondo”, tanto da offrirsi volontaria al suo posto nel momento in cui i settantaquattresimi Hunger Games ebbero inizio. La ghiandaia imitatrice di natura molto determinata ma anche molto fragile riesce a vincere gli Hunger Games eludendo Capitol City insieme al suo compagno di avventure Peete  (interpretato dall’attore statunitense Josh Hutcherson).

Nell’ultima pellicola (Hunger Games : Il canto della rivolta Parte I) avevamo lasciato Katniss pronta ad affrontare Capitol City dopo che Peete aveva cercato di ucciderla a causa del lavaggio del cervello subito mentre era prigioniero nel distretto due. La battaglia non ha fine, Katniss è il simbolo della libertà, determinata a sconfiggere  Snow, l’unico artefice di tutto il male che travolge Capitol City. Tutti sono dalla parte del bene, tranne il distretto numero due che sostiene fedelmente il presidente Snow e i suoi collaboratori. In questa nuova pellicola Katniss sarà inviata in una nuova missione assieme ai suoi amici e a Peete, ancora psicologicamente fragile. Si troveranno ad affrontare nuove battaglie talmente sanguinose da essere considerate dallo stesso Finnick Odair (interpretato dall’attore britannico Sam Claflin): “Il settantaseiesimo Hunger Games”.