La giovane pittrice Aelita Andre disegna una capsule collection per Original Marines

0

I geni esistono anche nel 2017. La giovanissima pittrice Aelita Andre, infatti, ha disegnato per Original Marines una capsule collection dedicata ai bambini, suoi coetani, dai 2-10 anni. Considerata come l’artista odierna più importante, le sue mostre sono esposte in tutto il mondo e riscuotono un enorme gradimento da parte del pubblico.

Prima di entrare nel dettaglio, capiamo chi sia questa bambina e perchè la sua storia ha dell’incredibile. Aelita Andre è una pittrice espressionista che attraverso le sue opere ricche di colori ed oggetti riesce a connettersi con il resto del mondo, emanando energia ed innocenza. A nove mesi inizia a dipingere e a soli due anni vi è la sua prima mostra che registra il tutto esaurito. Da quel momento iniziano a fioccare riconoscimenti e sempre più richieste di mostre delle sue manifestazioni artistiche. In poco meno di dieci anni, viene riconosciuta come l’artista più giovane nella storia.

Sicuramente, nell’esplosione della sua vena artistica ha inciso il contesto familiare in cui è stata concepita. La madre Nina Kalashnikova e il padre Michael Andre sono, rispettivamente, una fotografa russa e un’artista australiano. Una sorta di ereditarietà artistica non è da escludere. In effetti, i tratti delle sue opere riecheggiano abbastanza la tradizione russa poichè Aelita Andre dipinge attraverso colori, forme ed oggetti e da essi trae ispirazione. Tra i musei che ha ospitato le sue opere c’è il “Russian Museum of Fine Arts Academy” di San Pietroburgo in Russia.

aelita andre
Aelita Andre insieme ai genitori Nina Kalashnikova e Michael Andre.