La Juve tratta la rescissione con Khedira, ma il giocatore vuole restare: “Amo il club, continuiamo a scrivere la storia”

La società è pronta a concedergli una buonuscita per liberarsi del pesante ingaggio, ma il tedesco punta i piedi

0
Sami Khedira, fonte screen Youtube
Sami Khedira, fonte screen Youtube

Sembrava ormai scontato l’addio di Sami Khedira alla Juventus al termine di questa stagione. Il centrocampista tedesco è stato utilizzato pochissimo a causa di numerosi infortuni e la società non è più disposta a sborsare 6 milioni di euro l’anno per un giocatore poco presente, tanto da trattare la rescissione contrattuale. Il tedesco, però, la pensa diversamente e tramite un messaggio apparso sul proprio profilo Instagram ha fatto intendere di voler continuare ancora in bianconero:

“E’ stata una stagione molto dura per me! Sono ovviamente entusiasta del successo della nostra squadra e del nono scudetto consecutivo, il tempo trascorso da dicembre a oggi è stato estremamente frustrante per me. Due infortuni importanti mi hanno limitato a giocare solo 18 partite in questa stagione. Mi aspetto semplicemente molto di più da me stesso! Tuttavia, ogni volta che cadi devi alzarti!

Questo è stato il mio atteggiamento durante questi 14 anni di carriera, durante la quale sono stato in grado di vincere 20 titoli in tre dei migliori campionati d’Europa. Credetemi, lavoro molto duramente su me stesso ogni giorno, per tornare il più rapidamente possibile e sono convinto di poter tornare al mio rendimento. Tutti i bianconeri sanno anche che sono qui solo perché amo davvero e rispetto questo grande club, i suoi tifosi e l’eredità senza pari della Juve!

Da quando sono arrivato qui 5 anni fa abbiamo già fatto un percorso incredibile e questa stagione ha ancora un titolo da vincere! Continuerò a fare tutto ciò che devo per tornare finalmente sano, perché non solo amo il nostro club, ma credo anche che possiamo continuare a scrivere insieme la storia, nel nome della Juve!”.

Messaggio chiaro e forte quello di Khedira, ma la società bianconera ha intenzione di cambiare, ringiovanire il reparto e liberarsi dei giocatori poco utilizzati. Probabile, dunque, che, nonostante la dichiarazione d’amore, l’avventura del tedesco a Torino finisca dopo l’avventura in Champions.