La Juventus mette gli occhi sui talenti della Spagna: piacciono Bellerin, Asensio e Williams

0
Bellerin, fonte By Ronnie Macdonald from Chelmsford and Largs, United Kingdom - Bellerin on the ball 2, CC BY 2.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=38346952
Bellerin, fonte By Ronnie Macdonald from Chelmsford and Largs, United Kingdom - Bellerin on the ball 2, CC BY 2.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=38346952

La Juventus da qualche tempo ha deciso di puntare sulla linea verde, lo dimostrano gli arrivi di Pjaca, Bentancur e Caldara, giocatori che faranno parte della Juve del futuro e che avevano attirato l’attenzione dei top club europei. I bianconeri però non si fermeranno qui, nel mirino di Beppe Marotta e Fabio Paratici ci sono infatti tre profili della nazionale spagnola, stiamo parlando di Iñaki Williams, Marco Asensio e Hector Bellerin.

Per l’esterno d’attacco dell’Athletic Bilbao la trattativa è tutt’altro che semplice, i baschi difficilmente lasceranno andare Williams per una cifra inferiore ai 50 milioni, denaro che i bianconeri non sono disposti a spendere. Fattibile invece la pista Asensio, centrocampista offensivo del Real Madrid che ogni qual volta è stato chiamato in causa da Zidane ha dimostrato grandi qualità. Anche in questo caso la valutazione del cartellino è abbastanza alta, si parla di 30 milioni di euro. Per il ruolo di terzino piace invece Hector Bellerin, esterno destro classe 95’di proprietà dell’Arsenal. Al termine della stagione saranno in molti a cambiare aria tra i Gunners, tra questi potrebbe esserci anche lo spagnolo, molto apprezzato da Marotta. Il costo del cartellino si aggira tra i 30 e 40 milioni di euro.