La Juventus piazza il primo colpo di mercato: operazione da 20 milioni

0
Juventus Stadium, fonte Di forzaq8 from kuwait, kuwait - before the start, CC BY 2.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=36923535
Juventus Stadium, fonte Di forzaq8 from kuwait, kuwait - before the start, CC BY 2.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=36923535

La Juventus continua a seguire la linea verde monitorando con attenzione i talenti più interessanti del panorama europeo ma soprattutto italiano. Allegri e Marotta stanno già programmando la prossima stagione, delineando la strada da seguire e gli obiettivi di mercato. Se per Kessie i bianconeri hanno fatto un passo indietro, ritirandosi dalla corsa, per Caldara la trattativa sembra essere giunta nelle fasi finali. La Juventus e l’Atalanta hanno trovato l’accordo per il passaggio a titolo definitivo del nazionale under 21, si parla di una cifra vicina ai 15 milioni di euro più 5 di bonus. Caldara resterà a Bergamo per un altro anno e mezzo, trasferendosi a Torino nell’estate 2018. La dirigenza bianconera ha deciso di far crescere il talento in maniera graduale, facendogli accumulare l’esperienza necessaria nel nostro campionato, in modo tale da avere una difensore già pronto per il salto di qualità.

L’operazione Caldara sarà distinta da quella relativa a Spinazzola, esterno classe 93′ di proprietà della Juventus ma attualmente il prestito all’Atalanta, il giocatore verrà comunque acquistato a titolo definitivo dai bergamaschi. Si raffredda infine la pista relativa a Gagliardini che dovrebbe restare alla corte di Gasperini almeno fino a fine stagione, in estate però i bianconeri partiranno sicuramente in pole per ingaggiarlo.