La Juventus rinnova la difesa, Chiellini e Bonucci in bilico: da Alaba a Milenkovic, ecco i nomi per la retroguardia

La società bianconera vuole ringiovanire il pacchetto arretrato. I nomi in ballo

0
Leonardo Bonucci, fonte By Clément Bucco-Lechat - Own work, CC BY-SA 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=45172997
Leonardo Bonucci, fonte By Clément Bucco-Lechat - Own work, CC BY-SA 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=45172997

La difesa è sempre stato il punto di forza della Juventus negli ultimi anni, la coppia Bonucci-Chiellini ha protetto la porta bianconera e quella della Nazionale per lungo tempo, ma non potrà durare in eterno e la società di Agnelli lo sa, per tale motivo il direttore sportivo Paratici si sta già muovendo alla ricerca di sostituti all’altezza.

Il contratto di Chiellini scade nel prossimo giugno e il rinnovo al momento è in sospeso, molto dipenderà dalla tenuta fisica del difensore, spesso alle prese con problemi di natura muscolare.

Discorso diverso per Bonucci, che a 33 anni può garantire ancora qualche stagione di buon livello, ma per la Juve non è incedibile e in caso di offerte soddisfacenti la società è pronta a lasciarlo andare.

Paratici ha già portato a Torino de Ligt e Demiral, su di loro sarà fondato il reparto arretrato del futuro, ma servirà affiancargli giocatori di livello e di esperienza. In cima alla lista c’è David Alaba, in scadenza di contratto nel 2021 e in rotta con il Bayern Monaco.

Occhio però anche a Nikola Milenkovic della Fiorentina, sul taccuino dei bianconeri da diverso tempo, e a Diego Carlos, centrale brasiliano del Siviglia.