La luce sugli oceani: la pellicola che ha fatto innamorare Alicia Vikander e Michael Fassbender

0

La luce sugli oceani è un film scritto e diretto nel 2016 da Derek Cianfrance, che vede come facenti parte del cast, Michael FassbenderAlicia Vikander e Rachel Weisz.

Questo film è una creatura nata dal riadattamento del romanzo di M.L. Stedman La luce sugli oceani, che è stato pubblicato nel 2012.

Il film è stato anche presentato in concorso durante la  73ª Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia il 1º settembre 2016.

La storia comincia con Tom Sherbourne (Michael Fassbender), ex militare che dopo la prima Grande Guerra ottiene l’incarico di guardiano del faro di un’ isoletta chiamata Janus, con il tentativo di allontanarsi dal mondo e dalle immagini di un conflitto che costantemente lo attanagliano, facendosi carico della “colpa” e dei perché riguardanti la sua sopravvivenza, cercando di espiarli; presto però si unirà a lui la dolce Isobel (Alicia Vikander) che sposandolo sceglierà di vivere su Janus.

Per questa giovane e innamorata coppia regna un senso di felicità e pace che è ben visibile nella prima parte del film, ma le cose non saranno così semplici, il desiderio di avere un figlio li spingerà oltre.

Questo film di primo impatto evoca molto i romanzi di Nicholas Sparks, ma andando avanti il tema diventa sempre più complesso e drammatico.

La voglia che annebbia i due coniugi di diventare genitori dopo la perdita di un figlio, li vedrà alle prese con una bambina, da loro salvata, dalle grinfie dell’oceano. Qui nella seconda parte del film la vita di questa famiglia clandestina scorrerà felice e spensierata, ma ben presto si troveranno a fare i conti con la vera madre della bambina.

Ciò che è ben evidente è la disperazione di due madri a cui sono stati strappati i rispettivi figli, anche se in maniera diversa, la disperazione che le vedrà avvolte in luce buia da cui difficilmente riusciranno ad uscire e l’impotenza di un uomo, Tom, che per tanto amore vuole vedere solo sua moglie felice.

La Vikander e Fassbender sono due anime gemelle e due attori degni di nota, favolosi, entrambi sono riusciti a trasmette gioia, disperazione, tristezza e pace nello stesso film; del resto “La luce sugli oceani” li ha fatti innamorare l’uno dell’altra.

La profondità della storia resta impressa, anche se il film a tratti è un po’ lento, ma non bisogna guardarlo con gli occhi, è una pellicola che va vissuta con il cuore, poiché alla fine, quello che lascia è un senso di pace che riesce ad appagare tutta la tristezza.