La medicina alternativa: metodo Hamer

0

Dopo la morte di Eleonora, la ragazza di 18 anni affetta da leucemia e la morte della trentaquattrenne di Rimini è sotto accusa il metodo di Hamer, medico che ha proposto un metodo alla base della medicina alternativa

metodo Hamer:

  • Prima legge (“La regola ferrea”);
  • Seconda legge (“Le due fasi della malattia”);
  • Terza legge (“Il sistema ontogenetico delle malattie”);
  • Quarta legge (“Il sistema ontogenetico dei microbi”);
  • Quinta legge (“La quintessenza”);

Parere dell’AIRC (associazione italiana per la ricerca sul cancro)

Dopo uno studio attento della letteratura e delle altre informazioni disponibili, il Gruppo di studio per i metodi complementari e alternativi nel cancro e la Lega svizzera contro il cancro non hanno trovato alcuna dimostrazione che le asserzioni di Ryke Geerd Hamer siano corrette, o che il metodo di cura del cancro che promuove sia efficace” ha concluso l’analisi condotta nel 2001 da un gruppo di esperti riunito sotto l’egida delle due società scientifiche svizzere di oncologia e dell’Istituto elvetico per la ricerca oncologica applicata.

La loro raccomandazione è chiara: “Siamo contrari all’impiego di questo metodo nella terapia dei tumori”.

All’identica conclusione è giunto il gruppo di ricercatori francesi dell’Istituto nazionale per la salute e la ricerca medica (INSERM) che nel 2011 si è concentrato sulla “biologia totale” – molto simile al «metodo Hamer» – promossa dall’ex medico francese Claude Sabbah.
Espressioni più forti sono state usate dall’oncologo americano David Gorski, direttore della Divisione di chirurgia della mammella alla Wayne State University School of Medicine di Detroit, in Michigan che, al termine di una dettagliata disamina pubblicata sul sito della Società per la medicina basata sulla scienza, l’ha definita una “pericolosa ciarlataneria”.