sabato, Luglio 20, 2024
HomeAttualitàLa mossa dei sindaci per contrastare la movida: assistenti civici per controllare...

La mossa dei sindaci per contrastare la movida: assistenti civici per controllare locali e spiagge

Il primo weekend dopo il lockdown ha mostrato una situazione identica in tutta Italia, troppa gente in strada e poco rispetto delle misure di sicurezza

Non è andato esattamente come si sperava il primo weekend dopo la fine del lockdown. Il Governo ha deciso di riaprire bar, ristoranti, pub e luoghi della movida in tutta Italia, ma imponendo regole ferree per garantire l’applicazione delle misure di sicurezza. Stando però alle immagini giunte ieri sembra che i cittadini abbiano recepito la riapertura come un “liberi tutti”.

A Napoli nella notte di sabato traffico il tilt fino alle 4 del mattino nonostante la chiusura dei locali alle 23, domenica invece piazze affollate e spiagge colme di gente. Discorso simile sul litorale romano, a Rimini, ma anche Bari, Foggia e tante altre città italiane. In virtù di tale situazione il Ministro dell’Interno Lamorgese ha deciso di rivolgere un appello ai ragazzi:

«Avere restituito la libertà di uscire può aver indotto a pensare che sia tutto superato, ma così non è. È opportuno lanciare un messaggio ai giovani: se dovesse tornare l’epidemia sarebbe un fallimento per il Paese. Supereremo questa emergenza solo se operiamo tutti con grande senso di responsabilità».

Per arginare la movida e il sovraffollamento il Ministro per gli Affari regionali Francesco Boccia e il presidente dell’Anci Antonio Decaro, hanno pubblicato un bando per reclutare i cosiddetti assistenti civici, figure professionali che dovranno dare una mano a far rispettare il distanziamento sociale nei locali, sulle spiagge e nei parchi.

Lo Stato cerca 60mila volontari, che dovranno essere maggiorenni, disoccupati, percettori di reddito di cittadinanza o di ammortizzatori sociali. Gli assistenti civici opereranno in strada fino al termine dello stato di emergenza dichiarato dal Consiglio dei ministri.

Nicola Borretti
Nicola Borretti
Classe 1995. Giornalista pubblicista. Laureato in Scienze dell'Amministrazione e dell'Organizzazione. Collaboro con Dailynews24.it, mi occupo di cronaca, attualità e sport
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...

ULTIMISSIME