La Napoli imprudente, maxi assembramento in piazza Mercato per un torneo di calcetto

Notte di follia nel capoluogo campano, torneo di calcetto nel bel mezzo della città in violazione delle norme anti-Covid

0
Piazza Mercato, Napoli, fonte Di Maurizio Rea - sono l'autore, CC BY-SA 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=87574930
Piazza Mercato, Napoli, fonte Di Maurizio Rea - sono l'autore, CC BY-SA 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=87574930

Ha dell’assurdo quanto accaduto nella serata di ieri nel centro storico di Napoli, precisamente in Piazza Mercato. I cittadini hanno organizzato un vero e proprio torneo di calcetto a 12 squadre, incuranti delle misure di sicurezza anti-Covid previste dallo Stato e dalla Regione.

Qualche giorno fa era stato il Ministro dello Sport Spadafora a rimarcare l’alto rischio di contagio per gli sport di contatto amatoriali, posticipando ulteriormente l’apertura di centri sportivi in cui si praticano calcio, basket, pallavolo e sport di questo genere.

A Napoli alcuni cittadini hanno ben pensato di provvedere da soli, organizzando un torneo in piena regola con tanto di sponsor, presentatori, madrine, fuochi d’artificio, fotografi, cori da stadio e musica neomelodica.

Intorno alle transenne erano presenti centinaia di persone giunte in piazza per assistere all’evento, ammassate senza alcun rispetto per il distanziamento sociale e prive di mascherina, obbligatoria in Campania fino al 22 giugno.

Il tutto è filato liscio senza alcuna segnalazione da parte dei residenti e senza alcun intervento da parte delle forze dell’ordine. Una situazione surreale che rischia di vanificare gli sforzi fatti dalla maggior parte dei cittadini fino a questo momento.