La Roma asfalta il Chelsea e va in testa al girone, Olimpico in festa. Da valutare le condizioni di Florenzi

0
Curva Sud dell'AS Roma, Stadio Olimpico. Fonte: Flickr
Curva Sud dell'AS Roma, Stadio Olimpico. Fonte: Flickr

Una Roma così in pochi se la sarebbero aspettati prima del calcio di inizio, gli uomini di Eusebio Di Francesco hanno inflitto una lezione di calcio al Chelsea di Antonio Conte, sconfitto per 3-0 a zero grazie alla doppietta di El Shaarawy e alla rete di Perotti nella ripresa. In un Olimpico con più di 55mila spettatori i giallorossi dominano i campioni d’Inghilterra e dimostrano di saper soffrire soprattutto nel primo tempo, quando i Blues più volte vanno vicini al pareggio prima del secondo gol del Faraone.

Nella prima parte della ripresa Perotti chiude i giochi e la Roma si limita a gestire la gara senza correre alcun rischio, mostrando grande solidità difensiva e una mentalità da grande squadra, mentalità che spesso era mancata negli ultimi anni in Europa. La vittoria vale il primato nel girone a 8 punti, per passare agli ottavi ai giallorossi basterà vincere in casa con il Qarabag all’ultima giornata o ottenere un pareggio a Madrid con l’Atletico, fermo a quota 3. L’unica nota stonata della serata è piccolo fastidio muscolare all’adduttore accusato da Alessandro Florenzi, sostituito al minuto 75′ per non aggravare la situazione. Le condizioni saranno valutate giorno per giorno, è in dubbio la sua presenza domenica con la Fiorentina.