La Roma asfalta il Palermo, ora c’è il Sassuolo: Rudiger torna tra i convocati

0

Tutto facile per la Roma che batte il Palermo per 4-1 e si porta a sole due lunghezze dalla Juve capolista, sconfitta sabato sera a San Siro dal Milan di Montella, secondo proprio insieme ai giallorossi. Il Palermo di De Zerbi regge mezz’ora poi cade sotto i colpi di Salah, Paredes, Dzeko ed El Shaarawy, magra consolazione per Quaison che sigla l’inutile gol del 3-1 con un tiro dalla distanza deviato da Manolas. Spalletti a fine gara si è detto soddisfatto per la gara dei suoi, che hanno gestito bene il vantaggio non commettendo le disattenzioni che sono costate il pareggio in Europa League con l’Austria Vienna. Tra tre giorni i giallorossi scenderanno nuovamente in campo nel turno infrasettimanale. ad ospitarli ci sarà il Sassuolo di Di Francesco. Gara non facile vista la qualità dei neroverdi che ieri sono riusciti a strappare il pareggio nei minuti finali a Bologna, un campo non certo semplice. Per la gara di mercoledì tornerà tra i convocati dopo molto tempo Antonio Rudiger, il tedesco ha completato l’ultima fase di recupero disputando una gara di campionato con la Primavera di Alberto De Rossi che ha battuto il Novara, grazie anche ad una sua rete. Ecco la probabile formazione dei giallorossi nel match con il Sassuolo:

Roma (4-2-3-1): Szczesny; Florenzi, Manolas, Fazio, Juan Jesus; Strootman, De Rossi; Salah-Nainggolan-El Shaarawy; Dzeko. Allenatore: Spalletti.