La Roma batte il Crotone e torna seconda, Spalletti insultato reagisce fissando ininterrottamente i tifosi per 2 minuti

0
Stadio Ezio Scida, Crotone, fonte By RennyDJ at Italian Wikipedia, CC BY-SA 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=40961398
Stadio Ezio Scida, Crotone, fonte By RennyDJ at Italian Wikipedia, CC BY-SA 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=40961398

Nell’anticipo delle 12:30 la Roma di Luciano Spalletti batte in trasferta il Crotone di Davide Nicola per 2-0, i giallorossi tornano così al secondo posto scavalcando nuovamente il Napoli. Nel primo tempo la gara non è esaltante con i calabresi che si chiudono e cercano di ripartire velocemente, la Roma fa la partita senza riuscire a trovare grossi spazi ma al minuto 17′ ha l’occasione per passare in vantaggio su rigore con Dzeko che però calcia a lato, secondo errore consecutivo dal dischetto per il bosniaco che aveva sbagliato già nella gara con l’Udinese. La Roma non riesce ad essere pericolosa ma trova comunque il vantaggio prima della fine del primo tempo con Nainggolan, abile nel trovare l’angolo giusto con destro incrociato da fuori area che batte Cordaz. Nella ripresa i giallorossi entrano con un altro piglio, colpiscono subito la traversa con Dzeko e un palo con Fazio su azione di calcio d’angolo. Il Crotone si rende pericoloso solo in un’occasione con un destro violento dalla distanza di Acosty respinto da Szczesny. La partita resta in bilico fino al minuto 78′ quando Dzeko deposita la palla in rete a porta vuota su assist di Salah dopo una bella azione manovrata. Partita chiusa e tre punti fondamentali per la Roma che resta in scia della Juventus.

REAZIONE SPALLETTI- Curioso episodio verificatosi intorno al minuto 20′ del secondo tempo, Luciano Spalletti insultato continuamente dai tifosi di casa con frasi del tipo “Spalletti vaff……” e “Spalletti tagliati i capelli”, si gira e fissa ininterrottamente la tribuna alle sue spalle per più di due minuti disinteressandosi completamente della prestazione dei suoi.