La saga de “La terra delle storie” di Chris Colfer diventerà un film

0

E’ stato lo stesso Chris Colfer, con un tweet, ad aver annunciato di star lavorando all’adattamento cinematografico della fortunata saga per ragazzi The land of stories, approdata in Italia con il titolo di La terra delle storie, edito da dalla casa editrice Rizzoli.

Questa serie di libri, che comprende sei romanzi (di cui l’ultimo in uscita il prossimo mese negli Stati Uniti) e tre piccoli spinoff, vede come protagonisti due gemelli, Alex e Conner, che all’inizio delle vicende hanno solo undici anni. I due ragazzini, per uno strano gioco del destino, si ritroveranno all’interno del mondo delle fiabe, attraverso un magico libro regalato loro dalla nonna. Imbattendosi nei personaggi più famosi delle fiabe, che hanno ormai trovato il loro (lieto) fine, dovranno trovare un modo per tornare a casa. Nel percorso, però, scopriranno di avere in comune con quel mondo più di quanto potessero immaginare.

A dirigere l’adattamento cinematografico sarà proprio lo stesso Chris Colfer, che ha dichiarato di star lavorando alla sceneggiatura e che avrà così il suo debutto da regista. Chris Colfer, già attore, comunque non è nuovo al lavoro di produzione: nel 2012 ha scritto la sceneggiatura per un film, Struck by lightning, in cui lui stesso era il protagonista, inoltre, nel 2014 ha scritto un episodio per la serie che l’ha reso famoso, Glee. Infine, in questi ultimi mesi è uscita la notizia di una sua probabile serie tv, Indigo. Ma non sono trapelate notizie di conferma.

Quello che è certo, però, è che il film basato sulla sua saga, e in particolare sul suo primo romanzo, La terra delle storie – L’incantesimo del desiderio, si farà, e alla sua realizzazione lavoreranno le case di produzione 20th Century Fox e 21 Laps.

Sempre con un tweet, l’attore, scrittore e sceneggiatore (e presto regista) ha spiegato che il film sarà realizzato con attori in carne ed ossa, e quindi non sarà un lungometraggio d’animazione.

Speriamo di avere presto più notizie a riguardo!