La scrittrice di “365 giorni” Blanka Lipinska al veleno: “Odio l’Italia!” e il web insorge

L'autrice della trilogia erotica 365 giorni, Blanka Lipinska fa infriare tutti i fan italiani dei suoi romanzi e del film tratto dal primo di essi. Parole al veleno contro l'Italia che non sono piaciute neppure al protagonista del cast MIchele Morrone.

0
lipinska morrone 365 giorni
Michele Morrone, Blanka Lipińska, Anna Maria Sieklucka. Foto Wikimedia Commons

Non è passata inosservata la storia pubblicata su Instagram dalla scrittrice della trilogia erotica “365 giorniBlanka Lipinska che, ne video, si è sfogata dicendo apertamente di odiare l’Italia. La donna polacca è stata ospite di alcune strutture alberghiere durante le riprese del sequel del primo film prodotto da Netflix. Inutile dire che il video è stato ripostato ovunque diventando in breve virale e attirandosi le ire funeste dei tanti fan italiani.

Buongiorno amori miei. Sarà una bellissima giornata. Ci stiamo avvicinando al ritorno in patria e ne sono dannatamente grata, perché odio l’Italia, purtroppo odio l’Italia in tutto“. I tempi di attesa sono quattro volte più lunghi del dovuto, gli hotel sono la metà dello standard che dovrebbero. Questo è semplicemente sbagliato“.

Il messaggio si fa più dolce soltanto quando vira sugli attori del cast scelti da lei stessa per interpretare i protagonisti dei suoi libri. “L’unica cosa buona in questo Paese – spiega la scrittrice – è il vino e i miei bellissimi attori. Questo è quanto. Spero di non dover mai più tornare qui. Vi auguro una buona giornata!”.

Avvisato dalla storia Instagram proprio uno degli attori più apprezzati del primo film, Michele Morrone, ha voluto subito prendere le distanze da quanto detto dalla donna. Anche lui ha scelto i suoi canali social per manifestare il proprio dissenso scrivendo nei commenti alla storia incriminata: “Io mi dissocio da questo messaggio ovviamente. Amo la mia terra e la mia gente da morire”. Ma non è tutto.

Il bell’attore lombardo avrebbe poi rincarato la dose pubblicando un messaggio in cui scrive: “Mi dissocio da quello che Blanka Lipinska ha scritto sull’Italia. Amo il mio Paese, come il resto del mondo. Non voglio essere nemmeno per un secondo associato allo schifo che ha detto sull’Italia. Sono fiero di essere italiano“. Dopo questa risposta la Lipinska penserà ancora così bene dei suoi attori o ci sarà una rivoluzione nel cast?