La solita Roma: geniale, pazza e di nuovo geniale. Qual è quella vera?

0

Contava vincere. Si dice così in questi casi. Eppure in Champions abbiamo assistito ieri sera alla solita Roma altalenante di questo inizio di stagione. Va in vantaggio due volte contro il Bayer Leverkusen e, proprio come all’andata, si fa rimontare nuovamente, ma stavolta Pjanic dal dischetto ci mette una pezza e salva letteralmente i suoi. Garcia può essere soddisfatto del risultato, ma non della prestazione. La Roma subisce sistematicamente gol. Ormai non è più una novità. 10 reti subite in 4 partite parlano da sole. La solita Roma: incisiva e cinica all’inizio per, poi, sciogliersi letteralmente e prestare il fianco agli avversari. Ma qual è la vera Roma? Vorremmo saperlo un po’ tutti. Intanto c’è un derby che incombe. L’eroe bosniaco di serata non ci sarà. La tenuta difensiva è ciò che preoccupa maggiormente e a cui Garcia deve porre rimedio in qualche modo. Domenica è un’altra partita da dentro o fuori: non si può assolutamente sbagliare!