La verità sulla lite Sarri-Pjanic, il tecnico: “E’ una bufala”. Ma il bosniaco lasciò l’allenamento

L'allenatore nega le voci su una presunta lite con il bosniaco, ma nello scorso maggio...

0
Pjanic, fonte Di Ailura, CC BY-SA 3.0 AT, CC BY-SA 3.0 at, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=39394639
Pjanic, fonte Di Ailura, CC BY-SA 3.0 AT, CC BY-SA 3.0 at, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=39394639

Nelle ultime ore si è parlato molto del rapporto poco sereno tra Miralem Pjanic e Maurizio Sarri, con i due che sarebbero arrivati al faccia a faccia nel corso di un allenamento. Situazione che ha scatenato numerose polemiche.

Nella giornata di ieri Sarri, in un’intervista rilasciata ai microfoni di Sky Sport, ha voluto chiarire la situazione, definendo il retroscena una vera e propria “bufala”. Ecco le parole del tecnico:

“La storia del mio litigio con Pjanic è una delle più grandi bufale della stagione. Con Miralem parlo molto, forse è uno dei ragazzi con cui ho più confronto dialettico e un rapporto migliore. Pjanic in queste ultime due partite ha fatto come la squadra, con una buona fase iniziale e un calo successivo.

Per la gara di domani vediamo come sta e poi decideremo. Certo non abbiamo molte altre soluzioni in quel ruolo al momento: Ramsey è più spendibile per uno spezzone di partita che per i 90 minuti”.

Stando però a quanto riporta Calciomercato.com, nel maggio scorso tra i due ci sarebbe stato uno screzio. Il giocatore nel corso degli allenamenti individuali appariva svogliato e distratto e il tecnico avrebbe alzato la voce chiedendo maggiore impegno. A seguito di tale gesto Pjanic avrebbe lasciato l’allenamento, salvo poi chiarirsi con l’allenatore in un successivo confronto.