Quando l’abito non fa il “Monaco”: monegaschi campioni di Francia dopo 17 anni

0

Una vittoria che mancava dal 2000. E che nessuno si sarebbe aspettato forse di vedere in questo campionato. Eppure i ragazzi di Jardim sono riuscito nell’impresa. Ieri sera è arrivato il verdetto dopo il 2-0 al Saint-Etienne: con due giornate d’anticipo il Monaco è campione di Francia.

 

E quando un traguardo così importante manca da 17 anni i festeggiamenti non possono che essere ancora maggiori. Quest’anno si è scritto la storia, probabilmente si è aperto un ciclo. Una squadra che ha inanellato record su record. Imbattuta nel 2017, 155 gol segnati in Europa di cui 104 un Ligue 1. E tantissimi talenti, tra emersi e rivitalizzati. Elencarli tutti sarebbe superfluo e deleterio. Forse però una menzione va fatta. A colpi di gol e giocate è nata una star tra le file dei monegaschi: Kylian Mbappè Lottin. Il talento francese ad appena 18 anni ha impressionato tutti, dalla Francia all’Europa intera e, come segno del destino, ha timbrato il cartellino anche nella partita di ieri. L’ultima, quella decisiva. Quella che ha portato il Monaco sul tetto di Francia dopo 17 anni. Strameritatamente.