L’aria primaverile fa bene al gioco online

0
Online poker

Chissà per quale motivo l’aria di primavera fa vedere “tutto roseo” anche quando si parla di case da gioco e siti per giocare al casino! Però, prima di dire che la “crisi è passata” e prima di valutare “troppo bonariamente” qualche risultato positivo per i casinò tricolore si dovrebbe avere qualche “riserva” dato che i nodi da sciogliere sono ancora tanti ed anche “nodi abbastanza ingarbugliati”! Non si può fare a meno, sempre perché è primavera, di dire che vi sono segnali di ripresa e che questo faccia vedere il futuro con “un occhio più benevolo”. Per questo motivo non ci si può esimere dal ricordare che negli ultimi anni, in fase di bilancio, per quello che riguardava le case da gioco il “segno più gettonato” a fine anno era il “segno meno”, salvo qualche rara, rarissima eccezione.
Questi primi mesi del 2016, seppur anno bisestile e quindi per credenza popolare “porta sfortuna”, si sono visti dei timidi altalenanti segni di recupero e questo deve far sperare in una timidissima inversione di tendenza. Certamente… una rondine non fa primavera, tanto per non riallacciarsi ai proverbi antichi che ogni tanto “ci piace” sciorinare, ma vedere anche positivo alla fine non può fare che bene. Sembrerebbe che si possa azzardare che i casinò stanno reagendo meglio del passato all’urto della crisi e della “concorrenza del gioco pubblico”, accoppiata che aveva fatto contrarre gli incassi e che anche la politica nei confronti delle case da gioco abbia fatto “un piccolo passo indietro” consentendo ai casinò di gestirsi senza troppi condizionamenti…