L’arrivo di Tuanzebe al Napoli è ormai ai dettagli, ma saltano due trattative

0

Dopo essersi rassegnato a perdere Lorenzo Insigne a parametro zero a giugno, il Napoli sta cercando di chiudere qualche operazione per rinforzare la rosa già a gennaio visto che si trova a fare la conta degli indisponibili tra Covid e Coppa d’Africa.

Uno dei colpi in chiusura è quello di Axel Tuanzebe dal Manchester United. Si tratta di un difensore centrale classe 1997 naturalizzato inglese prodotto della cantera dei Red Devils. Dopo qualche stagione in prestito l’Aston Villa, quest’anno è tornato allo United e ha totalizzato 9 presenze in Premier League e 2 in Coppa di Lega.

Per parlare della sua situazione è intervenuto il noto esperto di calciomercato della Rai Ciro Venerato nel corso della trasmissione Calcio Totale: “Per Tuanzebe si stanno limando gli ultimi accordi con l’intermediario Fabrizio Ferrari. Si spera entro 24-48 ore di arrivare a Roma per svolgere le visite mediche a Villa Stuart.” In seguito, Venerato ha anche parlato della formula con la quale il Napoli farebbe arrivare a Napoli il calciatore di origini africane.

Si tratterà di un prestito secco di 500mila euro e un premio in caso di piazzamento in Champions League. Lo stipendio che percepirà sarà pari a 1,6 milioni di euro lordi. Se il Napoli dovesse arrivare a chiudere quest’operazione ce ne sarebbero altre due che automaticamente salterebbero: Reinildo Mandava del Lille e Lucumi del Genk.

Infine Venerato ha anche parlato di un altro acquisto che il Napoli sta monitorando e sul quale c’è la concorrenza anche di Roma e Inter, ovvero Digne dell’Everton che a sua detta “è un nome che non riscalda lo scouting azzurro”.