Malore improvviso durante gli allenamenti, muore Matteo di 15 anni

0
Fonte: Pexels. Foto di google immagini contrassegnate per essere riutilizzate.

Sul campo di San Lorenzo a Priverno in provincia di Latina, è morto Matteo Pietrosanti. Il ragazzo di soli 15 anni, è stato stroncato da un malore improvviso durante una partita di calcio.

Alle 3 del pomeriggio del 4 marzo scorso Matteo si stava allenando con i suoi compagni di squadra. Improvvisamente si è accasciato a terra ed ha perso conoscenza. La terribile scena è avvenuta davanti agli occhi della madre e dei compagni di squadra.
I soccorsi sono intervenuti immediatamente. I medici gli hanno praticato il massaggio cardiocircolatorio. Purtroppo ogni tentativo di salvargli la vita si è rivelato inutile. Matteo è deceduto sul colpo a causa di un malore improvviso.

La tragica notizia ha scosso l’intera comunità pontina. Decine i messaggi di cordiglio comparsi sui social da parte di amici e compagni di scuola. L’ultimo saluto è avvenuto due giorni fa, nell’Abbazia di Valvisciolo a seguito di un’autopsia durata diverse ore. Per ora l’esame non ha fornito risposte certe.

La Procura della Repubblica di Latina ha anche disposto l’acquisizione di tutta la documentazione sanitaria, dei certificati di idoneità all’attività sportiva e in genere sulla salute del ragazzo che serviranno insieme con gli ulteriori approfondimenti a dare risposte alla famiglia e ad escludere che ci siano state negligenze o responsabilità sanitarie.
Un dolore profondo senza nessuna spiegazione. Matteo era un ragazzo sano, non c’erano avvisaglie che lasciavano presagire la tragedia.