Laura Harrier pensava che Zendaya avesse ottenuto il suo ruolo in Spider-Man

0

Laura Harrier è stata intervistata da Net-A-Porter.

L’attrice, protagonista della serie Hollywood creata da Ryan Murphy, ha parlato di quanto sia importante la rappresentazione sul piccolo e grande schermo.

La Harrier ha svelato come sia stato il processo di casting per Spider-man: Homecoming.

Inizialmente pensava che il ruolo per cui aveva fatto il provino, quello di Liz l’interesse amoroso di Peter Parker, fosse andato a Zendaya.

Laura Harrier ha raccontato che pensava che l’ingresso di Zendaya nel cast significasse che il ruolo di Liz fosse andato a lei.

A confermare i suoi sospetti c’era il fatto che non avesse ancora ricevuto nessuna risposta da parte dei produttori.

Invece le cose non andarono così.

Il ruolo di Liz andò a Laura Harrier. A Zendaya fu affidato un altro ruolo nel progetto:

“Dopo aver fatto il mio screen test, prima di ricevere delle risposte, vidi la notizia dell’aggiunta di Zendaya al cast. Pensai che fosse stata lei a ottenere il ruolo. Subito chiamai il mio agente che mi rassicurò, dicendomi che mi stessero ancora considerando. Ho pensato che fosse una mossa incredibile e rivoluzionaria da parte della Marvel. Due attrici nere nello stesso film in ruoli di rilievo che però non avevano nulla a che fare col colore della nostra pelle. Eravamo solo ragazze di New York nel film. New York è realmente così quindi rispecchiavamo la società. I film dovrebbero riflettere questo. Ci siamo divertite molto durante le riprese. Zendaya ed io siamo ancora buone amiche, sono molto grata a quell’opportunità.”