Lazio, Immobile: “Non mi sembra fallo. Uno come Dzeko che cade in quel modo”

0

Il centavanti della Lazio commenta così il rigore che permesso alla Roma di ribaltare la sfida contro la Sampdoria

L’attaccante della Lazio Ciro Immobile già “accende” il Derby capitolino. Lo fa nel dopo partita di Chievo-Lazio, in cui i biancocelesti escono dal Bentegodi con un pareggio. Durante un’intervista ha occasione di commentare il rigore che è stato concesso ai “cugini” giallorossi, lo stesso che il diretto interessato, Dzeko afferma di essere “rigore”. Ma  l’attaccante napoletano ha criticato il rigore assegnato alla Roma per farlo sul Bosniaco all’ultimo minuto: “non mi sembra molto fallo. Dzeko un’po più grosso di me e si lascia cadere in questo modo”. Poi lo stesso spende belle parole sia per il suo attuale allenatore, Simone Inzaghiè uno che tanta voglia di crescere”, sia per Ventura e ConteConte e Ventura si somigliano da un punto di vista tattico, hanno idee simili. Dal punto caratteriale sono diversissimi: diciamo che Ventura qualche volta si arrabbia, Conte invece qualche volta lo puoi trovare calmo. Ventura è stato un maestro per me, mi ha lanciato nel grande calcio”.  Con queste dichiarazioni l’attaccante, ora in forza alla Lazio, ha dato “inizio” al Derby della Capitale, del quale non si sa ancora come finirà, ma al momento  la cosa “certa” e che proprio nella Capitale sia iniziata una “guerriglia” tra le due tifoserie per il rigore concesso gli uomini di Spalletti.