Lazio-Milan, la conferenza stampa post-partita della gara di ieri sera all’Olimpico

Nella conferenza stampa post-partita i due tecnici sono molto soddisfatti del lavoro svolto durante la settimana, ora però testa solo per i prossimi match e Inzaghi punta all'Europa League.

0

Lazio-Milan

Lazio, Inzaghi soddisfatto della prestazione in conferenza stampa: “Meritavamo la vittoria ma sono orgoglioso di loro”

“C’è rammarico, una partita del genere bisogna vincerla. Questo è il calcio. Per quello che si è visto, avremmo meritato la vittoria. Non abbiamo messo a sicuro il risultato e il Milan ha dei campioni come Suso che possono cambiare la partita da un momento all’altro. Lo spagnolo ha fatto un gran gol, ma se avessimo segnato un’altra rete prima, avremmo evitato il pareggio. Abbiamo concesso il primo tiro in porta al 73’ su una punizione. A livello difensivo siamo stati bravissimi, abbiamo preso il gol negli ultimi minuti.

“Ci servirà da lezione perchè gare come questa bisogna vincerle. Sono orgoglioso della mia squadra perché ha fatto una grande partita. Da domani analizzeremo le cose buone e non buone di questa partita, ma sabato ci aspetta una gara difficile contro una squadra tosta che cerca punti utili in chiave salvezza. Noi vorremo vincere per continuare la nostra corsa verso l’Europa.
Dovremo cercare di analizzare la gara di oggi al meglio, anche se sono state poche le cose che non sono andate bene. Prenderemo spunto da questa prestazione affinché ce ne possano essere delle altre simili a questa”.

Queste le parole del tecnico laziale nel post partita sottolineando che uno degli obbiettivi principali sarà anche quello di raggiungere l’Europa League l’anno prossimo facendo competere i giocatori con avversari e squadre di alto livello

Milan, Montella non da meno: “Stupito ed emozionato dalla prestazione dei ragazzi”

“È un pareggio prezioso che mi rende ancor più orgoglioso di questa squadra, non solo per il risultato ma anche per la prestazione. Eravamo in condizioni psico-fisiche precarie dopo la gara di Bologna, però questi ragazzi mi hanno stupito ed emozionato per la forza e la voglia messe per rimettere in equilibrio la partita contro una squadra molto forte. Sosa ha fatto una grande partita, è entrato molto bene.”

“Più in generale direi che la forza di questa squadra sono sempre stati i giocatori subentrati.
Stiamo bene sia a livello fisico che a livello mentale. Può capitare di perdere come è successo contro la Samp e invece pareggiare partite come questa”.

Un tecnico, Montella, ampiamente soddisfatto del risultato anche se il pareggio sta un po’ stretto alla squadra. Molto concentrato su Sosa che elogia definendolo un’ottima risorsa per la squadra.