Curiosità dal mondo del calcio: i 10 record più strani di sempre

0

Il calcio è pieno di record e primati, ecco la classifica dei 10 aneddoti più curiosi:

1)Giocatore più alto di sempreYang Changpeng, calciatore cinese attualmente al Yinchuan Helanshan è il più alto nella storia del calcio con i suoi 206 centimetri.

2)Giocatore più pesante: William Foulke , portiere britannico prima dello Sheffield, poi di Chelsea e Bradford City, è considerato il calciatore più pesante della storia con 150 kg di peso e un’altezza di 193cm.

3)Partita con più spettatoriBrasile-Uruguay del 16 luglio 1950 giocata allo stadio Maracanã di Rio de Janeiro è la gara con il più alto numero di spettatori presenti , 199.854.

4)Squadra più antica al mondo: lo Sheffield Football Club, fondato il 24 ottobre 1857, è il club più antico ed ancora in attività della storia del calcio, attualmente milita nell’ottava categoria inglese.

5)Gol più veloce di sempre: sono bastati solamente 2 secondi a Nawaf Al Abed per segnare il gol più veloce della storia nella partita tra Al-Hilal e Al Shoalah terminata 4-0.

6)Giocatore più anzianoStanley Matthews giocò la sua ultima partita con la maglia dell’Inghilterra il 14 marzo 1957 all’età di 50 anni, per questo è considerato il calciatore più vecchio di sempre.

7)Prima partita svolta tra nazionali: era il lontano 30 novembre 1872 e per la prima volta si affrontavano due nazionali di calcio, la partita era Scozia-Inghilterra terminata con il risultato di 0-0.

8) Giocatore più giovane di sempreMauricio Baldivieso fa il suo esordio a soli 12 anni nella massima serie e per questo è considerato il giocatore più giovane di sempre ad aver esordito in un campionato professionistico.

9)Trasferimento più onerosoGareth Bale è in assoluto il calciatore più pagato di sempre , il Real Madrid lo prelevò dal Tottenham nel 2013 per 109 milioni di euro.

10) Partita con più autogol: AS Adema-SO de Emyrne, terminata con il punteggio di 149-0 per l’AS Adema, è la gara con più autogol di sempre, i giocatori avversari in segno di protesta per una decisione errata presa dall’arbitro nella partita precedente iniziarono a fare autogol dal primo all’ultimo minuto del match sotto gli occhi increduli del pubblico.