Lautaro addio a un passo, l’Inter corre ai ripari e valuta Aubameyang

0
Lautaro Martinez
Lautaro Martinez, giocatore dell'Inter impegnato in Copa America con la albiceleste argentina. Foto Wikimedia Commons

Lautaro Martinez, con ogni probabilità, sarà il pezzo da novanta del prossimo mercato estivo. L’argentino, con prestazioni di assoluto livello, sta attraendo su di sé gli interessi delle più importanti squadre europee e in tanti si dicono già pronti a salutarlo al termine della stagione in corso. Barcellona e Manchester City sono pronte ad accogliere il bomber sudamericano e per farlo non temono nemmeno la mostruosa clausola rescissoria da ben 111 milioni di euro con cui l’Inter lo ha blindato fino a luglio.

Duello tra super potenze calcistiche

Lo stesso Lionel Messi ha fortemente sponsorizzato il connazionale ai dirigenti del club catalano. Il Barça, infatti, si troverà presto a dover operare scelte difficili nel prossimo futuro con un Dembelé mai all’altezza delle aspettative e un Suarez vicino ai 34 anni e sempre più spesso alle prese con guai fisici. Il ricambio generazionale sarà quindi un obbligo per la società se vorrà continuare a dominare i palchi nazionali ed europei con continuità.

Il Manchester City di guardiola piomba su Lautaro Martinez a fronte dell’addio quasi assicurato di Leroy Sané e Riyad Mahrez a fine stagione. I due continuano a faticare a trovare una propria dimensione nella squadra di Guardiola e cercheranno nuovi lidi per continuare la loro avventura professionale. L’idea del tecnico spagnolo è quella di formare, per la prossima stagione, un tridente stellare con il nerazzurro, Aguero e Gabriel Jesus.

L’Inter avrà sicuramente subodorato l’aria che tira attorno al suo attaccante e, seppur mantenendo una parvenza di serenità, ha iniziato a guardarsi attorno alla ricerca di un possibile sostituto. La cifra che l’addio di Lautaro garantirà alle casse dei meneghini permettono una libertà di manovra decisamente ampia e questo fa auspicare un impegno verso campioni di respiro internazionale.

La mossa dell’Inter

Il nome finito in questi giorni in cima alla lista dei papabili nuovi bomber nerazzurri è quello di Pierre-Emerick Aubameyang, goleador dell’Arsenal di origini gabonesi. L’ex anche del Borussia Dortmund e delle giovanili del Milan è segnalato in uscita dai Gunners dopo la non certo esaltante esperienza di Premier di quest’anno. Si pensa che per il suo cartellino a Londra non chiederanno più di 70 milioni di euro e la stretta di mano sembra già nell’aria.