Italia, le pagelle degli azzurri

0
Nazionale italia stemma
Fonte: Flickr

LE PAGELLE DELL’ITALIA:

Buffon 6 – Serata tranquilla, se non fosse per l’eliminazione.
La Svezia, di fatto, non tira mai in porta. Certamente, sperava in un finale diverso nel suo ultimo anno di nazionale.

Barzagli 6 – Buone chiusure. Solo in una occasione sbaglia un appoggio che fa partire il contropiede degli svedesi, per sua fortuna non finalizzato.

Bonucci 6 – Gioca con la maschera e contro il dolore, dimostrando tanto attaccamento alla maglia. Partita tutto sommato senza sbavature.

Chiellini 6 – Si fa ammonire in modo sciocco all’inizio. Gioca poi una partita tutto sommato positiva, finendo da fluidificante sinistro nell’assalto finale.

 

 

Candreva 5.5 – Partita quasi sufficiente. Sforna tanti cross, mai intercettati, e inoltre tenta diverse volte di accentrarsi e crossare sul secondo palo, anche qui con poca fortuna. Va al tiro in una sola occasione, ma la palla finisce alta sopra la traversa.

Florenzi 6.5 – Corre avanti e indietro tutta la partita. Va vicino al gol con una semi rovesciata. Partita estremamente positiva.

Jorginho 6 – Esordio positivo. Riesce a far girare benino la squadra. Nel napoli gli riesce meglio, ma lì il gioco è sicuramente più collaudato di questa nazionale. Commette una sola leggerezza con un lento retropassaggio a Buffon, per sua fortuna non intercettato dagli svedesi.

Parolo 6.5 – Come Florenzi. Corre tutta la partita e va anche vicino al gol di testa nel finale.

Darmian 5.5 – Sbaglia diversi controlli e non è mai pericoloso coi suoi cross. Ventura non lo aiuta mettendolo sempre sulla sinistra.

Gabbiadini 6 – All’inizio della partita i compagni lo cercano sempre. Lui controlla e apre sulle fasce, ma la poca qualità della squadra non lo aiuta.

Immobile 6.5 – L’unico che è riuscito a tirare verso la porta anche se con poca fortuna. Attacca sempre la profondità alle spalle dei difensori. Non ha comunque occasioni nitide per insaccare la palla, tranne una dove, a portiere battuto, la palla viene spazzata via quasi sulla linea.

Bernardeschi s.v – Non ha il tempo per incidere.

Belotti 5.5 – Tocca pochissimi palloni, complici anche gli schemi saltati nel finale.

El shaarawy 6.5 – Impatto positivo sulla partita. Va vicino al gol con un tiro da fuori aria. Solo un grande riflesso del portiere svedese gli nega la gioia del gol, che avrebbe significato almeno tempi supplementari.

Ovviamente, i voti si riferiscono alla singola partita giocata. Nel complesso meriterebbero voti più bassi, vista l’eliminazione contro una Svezia nettamente inferiore sotto ogni punto di vista.