Lega Pro, la situazione ad una giornata dal termine

0

Dalla trasformazione della vecchia Serie C in Lega Pro si è assistito ad un netta crescita del livello delle squadre partecipanti. I vari Team riuniti in 3 gironi (nord,centro e sud) si sono dati battaglia per assicurarsi un posto in Serie B. L’attuale Lega Professionisti ricorda molto il campionato cadetto, infatti si affrontano squadre che hanno una grande storia calcistica, vedi Foggia, Lecce, Spal, Ancona, Arezzo, Catania, Messina e tante altre. Tutte queste società ogni anno danno vita ad una bagarre, uno scontro che spesso dura fino all’ultima giornata, perché c’è solo un posto in palio più un’altro che spetta alla vincitrice dei Play Off dei tre gironi (vedi Como 2014/2015). Ad una giornata dal termine già ci sono stati diversi verdetti, ecco la situazione nei vari gironi:

Lega Pro Girone A:

Nel girone A il CITTADELLA ha già conquistato aritmeticamente la promozione in B, mentre per quanto riguarda i Play off, PORDENONE BASSANO sono qualificati avendo 3/4 punti di vantaggio dall’Alessandria. Play out: Albinoleffe, Mantova, Cuneo e Pro Piacenza. Retrocessa: Pro Patria

Lega Pro Girone B:

Nel girone B la SPAL come il Cittadella ha già conquistato la serie B avendo attualmente 71 punti contro i 62 del Pisa, per i play off anche PISA e MACERATEShanno la certezza di parteciparvi per il grande distacco dalla quarta in classifica. Play Out: Prato, Rimini, Lupa Roma, L’Aquila.       Retrocessa: Savona.

Lega Pro Girone C:

Nel girone C il BENEVENTO ha stravinto un campionato difficilissimo contro squadre blasonate del calibro di Lecce, Foggia e Casertana. La questione Play off è ancora aperta solo due tra LECCE, CASERTANA e FOGGIA vi parteciperanno, quindi ci sarà una grande esclusa.            Play Out: Ischia, Melfi, Catania, Martina Franca.  Retrocessa: Castelli Romani.

Si prospetta un’ultima giornata molto agguerrita, soprattutto per quanto riguarda la sfida salvezza. Sarà una domenica solo per cuori forti.