Leicester, arriva la terza sconfitta in Premier League

Il Leicester ha perso contro l'Arsenal, ma mantiene ancora la prima posizione in classifica: il sogno può continuare.

0

Arsenal e Leicester si sono affrontati quest’oggi all’Emirates Stadium in un match che sapeva in tutto e per tutto di lotta scudetto. Gli eterni outsiders di Claudio Ranieri hanno lasciato tutti a bocca aperta in questa Premier League, conquistando meritatamente la prima posizione in classifica nonostante tutti i pronostici di partenza ovviamente sfavorevoli. Purtroppo, però, anche i sogni sono destinati a terminare e alla fine il Leicester ha rimediato la terza sconfitta in campionato contro l’Arsenal, perdendo per 2-1 ma dopo un incontro molto combattuto e sempre in bilico. Anzi, le “Volpi” erano andate negli spogliatoi per l’intervallo sul vantaggio grazie ad un rigore siglato da bomber Vardy. La partita è cambiata nel corso del secondo tempo, quando al 54′ Simpson si è fatto espellere per somma di ammonizioni lasciando gli eroi del Leicester in dieci uomini. A quel punto l’Arsenal si è riversato in attacco per scardinare la difesa avversaria, riuscendoci al 70′ con Walcott e nei minuti di recupero con con una rete di Welbeck, completando così una rimonta fondamentale ai fini della classifica.

Niente è perduto comunque per il Leicester, le cui gesta sono entrate di prepotenza nel cuore di tutti gli appassionati di calcio, perché i ragazzi di Ranieri continuano ad avere un due punti di vantaggio rispetto all’Arsenal secondo. Inoltre, i Gunners dovranno vedersela con il Manchester United nella prossima giornata di Premier, mentre il Leicester affronterà il Norwich al King Power, dove avrà tutte le carte in regola per portare a casa altri tre punti.