giovedì, Luglio 25, 2024
HomeSportCalcioLeicester - Napoli, si aspetta l'intervento della UEFA: la situazione

Leicester – Napoli, si aspetta l’intervento della UEFA: la situazione

Nella tarda serata di ieri sono rientrati dalle rispettive nazionali David Ospina e Victor Osimhen. Giusto in tempo per prendere parte al big match di questo pomeriggio contro la Juventus, però probabilmente tardi per poter partecipare alla gara di Europa League contro il Leicester.

In Inghilterra infatti, con lo scopo di prevenire la diffusione del Covid-19, vige la direttiva per cui le persone rientranti dalle cosiddette zone rosse (alcune regioni di Sudamerica e Africa) debbano rispettare una quarantena di 10 giorni dopo aver messo piede sul territorio inglese.

Tale tempistica impedirebbe a molti nazionali di prendere parte alla sfida da disputare a Leicester. Ovviamente nella medesima casistica rientrano molti altri match europei, anche della Champions League. Nel caso del Napoli rimarrebbero fuori, come accennato, Ospina e Osimhen.

Ma come si può risolvere il problema? Leicester e Napoli stanno aspettando l’intervento della UEFA, che ora si ritrova una bella gatta da pelare. Le possibili soluzioni sono principalmente tre, tutte più o meno percorribili.

La prima, che è forse anche la più verosimile, è il rilascio di una deroga da parte della UEFA come tra l’altro già avvenuto in occasione degli Europei. La seconda soluzione prevede di giocare la gara a campo neutro. La terza soluzione invece suggerirebbe di giocare andata e ritorno a campi invertiti.

L’ultima opzione non piace affatto al Napoli, che vorrebbe mantenere il vantaggio di giocare il ritorno in casa. Sullo sfondo non è da scartare infine l’ipotesi rinvio, considerata comunque al momento come ultima spiaggia per il disputarsi della partita.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...

ULTIMISSIME