L’entourage di De Ligt prova ad abbassare la clausola di rescissione

0
Matthijs de Ligt, fonte Di Football.ua, CC BY-SA 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=72122733
Matthijs de Ligt, fonte Di Football.ua, CC BY-SA 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=72122733

Si continua a trattare per il rinnovo di De Ligt. Nessun problema su durata e costi, ma preoccupa la clausola di rescissione

Matthijs De Ligt e la Juventus dovrebbero tranquillamente rinnovare. Vi è già un’intesa di base con l’entourage del giocatore e la Juventus che concordano su 12 milioni – bonus compresi – a stagione. Si parla di un contratto fino al 2026, ma inizia a sorgere un problema.

L’entourage del giocatore vorrebbe ridurre la clausola di rescissione, con la Juventus che non sembra convinta nel farlo. Attualmente la clausola è sui 120 milioni e il pericolo che le big d’Europa possano pagarla intimorisce la Juventus.

Filtra comunque ottimismo

La Juventus e De Ligt, salvo complicazioni, dovrebbero comunque continuare il loro rapporto insieme. Il futuro dell’olandese sembra ancora in bianconero, con quello che potrebbe essere il prossimo capitano.

In questa stagione il classe ’99 è cresciuto parecchio, diventando uno dei pilastri inamovibili della retroguardia bianconera. Su di lui restano però vigili le grandi d’Europa, con Bayern Monaco, Barcellona, Real Madrid, Liverpool, Chelsea e Manchester United pronte a spendere interi patrimoni pur di averlo. L’ex Ajax sembra però concentrato sulla Juventus, cancellando quanto detto negli scorsi mesi.

Sembrava quasi certo l’addio quest’Estate, ma il nazionale olandese e la dirigenza bianconera sembrano essere fiduciosi sul futuro della società. Il calciatore punta a vincere tutto e lo stesso si può dire per la società. Sotto Massimiliano Allegri ha vissuto una delle sue migliori stagioni in carriera e ora potrebbe trovare la propria consacrazione nella prossima stagione. De Ligt ha voglia di Juventus.