L’entourage di Zaza: “Napoli? Qualcosa si sta muovendo”

0

Il calciomercato si avvicina e, come già vi abbiamo detto nei giorni scorsi, il Napoli si fionderà quasi certamente sul mercato alla ricerca di un nuovo attaccante.

E l’ipotesi Simone Zaza sembra essere sempre più concreta. Ai microfoni di Radio Kiss Kiss il procuratore dell’ex juventino, Giuseppe Riso, ha ammesso che qualcosa potrebbe muoversi già per Gennaio: «Cambiare campionato per un calciatore non è affatto semplice. Dopo tre mesi appena non si può valutare l’avventura di Zaza al West Ham. Simone è un grande attaccante, ma ha bisogno di tempo per adattarsi e in Premier può fare molto bene. I risultati del club per ora non l’hanno aiutato ma riuscirà ad esprimersi come sa. Napoli? Per adesso è meglio che Simone si concentri solo sul West Ham, sicuramente non mancheranno i club che proveranno ad approfittare di questa situazione, da qui a gennaio possono succedere molte cose».

A microfoni spenti, poi, l’entourage del giocatore ha ammesso: «Qualcosa si sta muovendo, per questo penso sia meglio non rilasciare ancora dichiarazioni».

Ricordiamo che nelle scorse settimane il padre-agente di Zaza si era espresso così sulla possibilità di un eventuale approdo del figlio al Napoli o al Milan: «Come sapete, c’era una trattativa concreta la scorsa estate ma a oggi nessuno di loro mi ha richiamato. Nemmeno il Milan? No, per il momento no. Sono, eventualmente, due destinazioni gradite? Assolutamente si, sono due destinazioni molto gradite. Se dovessero chiamare, parlerei molto volentieri con loro».

Come ha ribadito Beppe Marotta alcuni giorni fa, il West Ham ha l’obbligo di riscatto alla quattordicesima presenza del calciatore ed, eventualmente, qualunque club volesse acquistarlo dovrebbe trattare direttamente con i londinesi. Su Zaza c’è anche l’interesse di Cesare Prandelli che lo ritiene un giocatore in grado di far fare il salto di qualità al suo Valencia.