Lili Reinhart di Riverdale riflette sui lati negativi della fama

0
lili-reinhart
Lili Reinhart. Fonte wikimedia commons

Lili Reinhart è una delle giovani attrici di Hollywood più amate dai teenager, grazie al successo della serie “Riverdale”.

L’attrice interpreta Betty Cooper nel telefilm del canale “The CW”, basato sui personaggi protagonisti dei fumetti della casa editrice Archie Comics.

Lili Reinhart è stata intervistata dalla rivista “Teen Vogue” per l’edizione di ottobre. 

Questo è ciò che la giovane ha condiviso con la rivista:

Sul perchè avesse deciso di finire la scuola online per poter partecipare ai casting: “Non volevo fare nient’altro. Recitare non è mai stato solo un hobby. Volevo farne una carriera. Non avevo un “piano B”. Era solo quello. Soffrivo di ansia e recitare era l’unica cosa che riuscissi a fare.”

Sugli effetti della fama sulla sua vita: “Mi sarebbe piaciuto poter visitare l’Europa prima di diventare famosa. Il nostro show è davvero popolare in Europa. Quando sono andata a Parigi non sono riuscita a godermela a causa dei fotografi sempre presenti. Avrei davvero voluto starmene da sola, esplorare un po’, girare per musei ma non ho potuto. Era tutto così opprimente.”

Infine Lili Reinhart ha dichiarato di cercare di mantenere un equilibrio con i contenuti che pubblica in rete: “Penso costantemente a cosa condividere e cosa no. Voglio essere autentica ma non voglio mostrare al mondo le parti di me che non devono conoscere. Cerco solo di far vedere il mio lato divertente e felice anche quando sono triste. Cerco di essere più positiva possibile sui social”.