L’infortunio di Lionel Messi lo fermerà tre settimane

Il problema è occorso ieri sera in occasione del turno infrasettimanale di Liga tra Barcellona e Atlético Madrid terminato 1-1.

0

La notizia più brutta del pareggio di ieri sera al Camp Nou contro l‘Atlético Madrid non è l’aver perso l’occasione di avvicinarsi al Real Madrid in classifica, ma l’infortunio di Lionel Messi che dovrà stare fuori dai campi per tre settimane. L’anno scorso l’attaccante argentino proprio in questo periodo soffrì un brutto infortunio che lo tenne a riposo forzato per un bel po’ di tempo e gli fece perdere una parte di Liga. Qui l’entità sembra leggermente inferiore.

Per Leo Messi si tratterebbe di lesione dell’adduttore della coscia destra. Ieri al momento dell’infortunio ha provato un po’ a continuare ma poi sentendo dolore ha preferito ascoltare il consiglio di Luis Enrique e fermarsi. È andato in panchina dove gli è stato applicato del ghiaccio alla zona interessata. Le tre settimane di stop sono comunque il minimo e per fortuna capitano proprio a ridosso di una pausa per le nazionali (per sfortuna ovviamente se a leggere sono i tifosi albiceleste o il CT della Selección). Grazie a questa circostanza la pulga si perderà solamente tre partite del Barça (nessuna in casa) e le due della nazionale. La prima senza Leo sarà sabato quando il Barcellona farà visita allo Sporting Gijón; poi il pubblico di Möenchengladbach non potrà ammirarlo nella sfida di Champions tra i catalani e il Borussia così come non potrà farlo il pubblico di Vigo quando il 2 Ottobre il Barcellona sfiderà il Celta. A seguire la pausa delle nazionali, durante la quale ovviamente il 10 rimarrà in Catalogna per recuperare e non potrà aiutare i suoi connazionali il 7 ottobre per Perù Argentina né tanto meno il 12 ottobre quando a Córdoba arriverà il Paraguay.

Il rientro in campo di Messi potrà avvenire dunque il 15 ottobre al Camp Nou in occasione di Barcellona – Deportivo La Coruña, oppure per preservarlo ancora di più si potrebbe aspettare il 19 ottobre per dare il bentornato a Barcellona al suo “vecchio” amico Pep Guardiola che arriverà con il Manchester City per la terza giornata di Champions League.