L’Inter alla prova Frosinone, riuscirà a scardinare la difesa?

0

Domenica per fortuna torna il campionato e l‘Inter sarà impegnata a San Siro contro il Frosinone nel posticipo di domenica sera alle ore 20:45. Per la prima volta nella storia i ciociari visitano San Siro in Serie A e sarà una buona occasione per gli uomini di Mancini di consolidare la leadership in campionato in vista della difficile sfida al San Paolo contro il Napoli della prossima giornata e quindi non è possibile perdere punti in casa contro una delle ultime della classe.

IL CONFRONTO – A livello di punti non c’è paragone, l’Inter ha iniziato benissimo e guida la classifica con 27 punti, mentre il Frosinone è al terzultimo posto con soli 6 punti guadagnati in dodici gare. È forse per la differenza punti tra le due squadre (16) che è difficile spiegare che l’Inter ha fatto 12 goal e il Frosinone 11, solo uno in meno. In realtà è facile spiegarlo con il dato dei goal subiti. L’Inter (7) ha subito meno della metà dei goal del Frosinone (18) e addirittura 4 in una sola partita. Viste quindi le difficoltà realizzative anche della squadra di Roberto Stellone sembra difficile impensierire l’Inter a San Siro. Ma non sarà tanto questo il problema. Lo 0-0 per la squadra laziale sarebbe un risultato molto molto importante, perché ottenere punti a San Siro in chiave salvezza è fondamentale, il problema sarà dell’Inter che dovrà fare il goal. Ormai dopo dodici giornate gli allenatori hanno sufficiente materiale e conoscono abbastanza bene le fisionomie delle squadre, per questo è comprensibile che il Frosinone si arrocchi nella propria metà campo facendo fare molta fatica ai nerazzurri. Letta così, sembrerebbe che la vittoria dell’Inter (che sarà comunque con pochi goal di scarto a nostro avviso), potrebbe arrivare solamente con una prodezza di un singolo o con un calcio piazzato, data la grande fisicità di Icardi & Co.