L’Inter proverà l’assalto a Berardi proponendo vari scambi

0

L’Inter sta chiudendo l’ennesima stagione post-calciopoli fallimentare. Dopo l’inizio di campionato in cui sembrava (senza parlare di scudetto) che la squadra potesse avere almeno le potenzialità per lottare per la Champions League, ci si ritrova ora con il campionato finito a due giornate dalla fine con un quarto posto finale (salvo clamorose rimonte della Fiorentina attualmente a meno quattro dai nerazzurri). Per il prossimo calciomercato non sarà possibile investire grandi liquidità visto che non arriveranno gli introiti delle coppa dalle grandi orecchie (che mancano da diversi anni ormai) e quindi Erick Thohir dovrà inventarsi di tutto e di più per cercare di fare acquisti che comunque possano rinforzare la squadra senza però gravare troppo sul bilancio della squadra. Uno degli obiettivi per l’attacco è Domenico Berardi, che tuttavia non è facile strappare al Sassuolo ma soprattutto alla Juventus, società che gode di un diritto di prelazione d’acquisto sul talento classe 1994. Senza poter investire soldi l’Inter proporrebbe alla squadra del Patron Squinzi un pacchetto di vari giocatori, mettendo a disposizione in particolare Ranocchia, Dodô e D’Ambrosio che pare non rientrino nel progetto tecnico di Roberto Mancini (sempre che il tecnico di Jesi resti ad Appiano Gentile). La dirigenza neroverde potrà scegliere se prendere tutti e tre i difensori in cambio di Berardi, oppure scegliendone solo alcuni e chiedere un conguaglio a Piero Ausilio.