venerdì, Giugno 14, 2024
HomeSportCalcioL'Inter si prepara a garantire il suo futuro sotto i pali: Bento...

L’Inter si prepara a garantire il suo futuro sotto i pali: Bento Matheus Krepski in pole position

Con l’estate alle porte, l’Inter sta delineando con cura i suoi obiettivi di mercato, e uno dei punti focali è la posizione del portiere. Dopo attente valutazioni, il club milanese ha deciso di abbandonare la strada con Emil Audero e concentrarsi su una prospettiva giovane, ma di grande talento: Bento Matheus Krepski.

Ma chi è Bento? Nato il 10 giugno 1999 a Curitiba, Brasile, Bento è un portiere che attualmente milita nell’Athletico Paranaense e che ha anche vestito la maglia della nazionale brasiliana. Il suo debutto con la prima squadra dell’Athletico Paranaense risale al 24 novembre 2020, in una partita di Coppa Libertadores contro il River Plate. Da allora, ha dimostrato costanza e talento, guadagnandosi anche l’opportunità di giocare per la Seleção.

Il suo ingresso in nazionale è avvenuto il 23 marzo 2024, durante un’amichevole contro l’Inghilterra, partita che il Brasile ha vinto 1-0. Questo debutto è stato solo un assaggio delle sue potenzialità, ma ha già attirato l’attenzione di molti addetti ai lavori, tra cui l’Inter.

Secondo quanto riportato dalla Gazzetta dello Sport, i dirigenti nerazzurri hanno avviato i contatti con il team di Bento per sondare la possibilità di un trasferimento a Milano. L’idea è quella di assicurarsi il giovane portiere, offrendogli l’opportunità di apprendere sotto la guida di un maestro del calibro di Sommer per una stagione, prima di prendere le redini come titolare indiscusso.

Tuttavia, questa trattativa non è priva di ostacoli. Nonostante il desiderio di Bento di giocare in Italia e il suo apprezzamento per l’Inter, altre squadre, soprattutto inglesi, sono pronte a fare offerte allettanti. La concorrenza è agguerrita, ma l’Inter sembra intenzionata a fare di tutto per assicurarsi il talento brasiliano.

Uno degli aspetti da considerare è il prezzo del trasferimento. Se inizialmente si parlava di una clausola di 60 milioni, ora sembra che il costo sia sceso a circa 20 milioni. Tuttavia, anche questa cifra potrebbe essere un ostacolo per le finanze dell’Inter, che potrebbe dover cedere alcuni giocatori per finanziare l’operazione.

Nonostante le sfide e la concorrenza, l’Inter sembra determinata a portare Bento a Milano. Con il supporto di figure influenti come Julio Cesar, una leggenda nerazzurra, e l’entusiasmo del giocatore stesso, le trattative sono destinate a intensificarsi nelle prossime settimane. Per ora, è solo un soffio di Bento nel vento, ma l’Inter è pronta a seguirlo ovunque possa portare il suo talento.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...

ULTIMISSIME