L’intervista di Insigne a Dazn

0
Insigne
Wikipedia

Lorenzo Insigne, ex capitano del Napoli, è stato intervistato per il nuovo contenuto di Dazn “Toronto Little Italy“. Il calciatore napoletano ha parlato per la prima volta a cuore aperto dopo l’addio alla sua amata città. L’intervista è stata fatta a lui e ai suoi due nuovi compagni di squadra Bernardeschi e Criscito. Il “Magnifico” ha dichiarato che nel caso in cui lasciasse Toronto sarebbe soltanto per indossare di nuovo la maglia del Napoli.

Ecco alcuni estratti di questa speciale intervista: “Non nascondo che mi manca giocare con la maglia del Napoli, però ho fatto la mia scelta e non me ne pento. Sono il primo tifoso e Napoli è casa mia. Se andrò via da qua sarà per tornare a Napoli. Ora sto qui e penso a stare bene.”

“Ora, da qui, fa male vedere le loro partite e non stare in campo, però purtroppo è la vita. Il rimpianto che abbiamo avuto è sia con Sarri che con Spalletti di vincere lo scudetto e non ci siamo riusciti. Eravamo a tanto così, sopratutto con Sarri, e spero che un giorno – anche ora che non ci sono più – il Napoli possa raggiungere questo traguardo.”

Queste invece le parole di Insigne sul nuovo capitano Di Lorenzo: “Gli ho mandato un messaggio perché lui è il nuovo capitano: è il mio erede. Gli ho fatto un imbocca al lupo perché non è facile essere capitano al Napoli però lui ha tutte le potenzialità per farlo. In qualsiasi momento se avrà bisogno di un consiglio ci sarò, perché sono napoletano e so cosa significa giocare con quella maglia e fare il capitano. Sono contento che sia lui il mio erede.”

Parole forti e sentite quelle di Insigne quando parla della sua ex squadra, anche se, il calciatore italiano non si pente della sua scelta di aver cambiato team. La speranza potrebbe essere quella di vederlo di nuovo a Napoli per concludere la carriera, ma ad oggi è troppo presto per parlarne.