Lione, parla il presidente Aulas: “Con la Juventus a Torino a porte chiuse o a Malta”

Il patron del Lione parla della sfida di ritorno in Champions con la Juve. Le ultime

0
Juventus Stadium, fonte Di forzaq8 from kuwait, kuwait - before the start, CC BY 2.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=36923535
Juventus Stadium, fonte Di forzaq8 from kuwait, kuwait - before the start, CC BY 2.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=36923535

Lo sport in Italia resterà fermo fino al 3 aprile, divieto dunque di disputa di qualsiasi match su tutto il territorio nazionale. Da capire invece dove si disputeranno le gare di Champions League, di competenza Uefa. Dubbi quindi sulla località in cui si svolgeranno le sfide di ritorno di Champions League ed Europa League.

JUVENTUS-LIONE – Proprio stamani il presidente del Lione Aulas, a margine dell’evento BFM Business, ha parlato della località in cui dovrebbe disputarsi la gara con la Juventus, in programma martedì 17 marzo. Ecco le dichiarazioni:

“Per ora è previsto che la gara si disputi a porte chiuse, ma ogni giorno emergono informazioni differenti. L’Italia ha fermato le partite di campionato, ma mi pare che le gare internazionali non siano contemplate. Pertanto la sfida di ritorno a Torino si giocherà. Sicuramente si giocherà a Torino o, nel peggiore dei casi, erano stati fatti dei piani per giocare a Malta a porte chiuse: siamo nell’indecisione più totale”.​