Lippi: “Il Napoli ha fatto un colpo eccezionale, è davvero forte”

0
fonte: google immagini contrassegnate per essere riutilizzate

Nonostante l’inizio di stagione non esaltante, la SSC Napoli è riuscita a scovare altri giocatori importanti. Basta fare i nomi di Giovanni Di Lorenzo ed Elif Elmas per scatenare un’asta su di loro. Un altro giocatore che potrebbe fare la differenza è Kostas Manolas. Dopo il suo acquisto, infatti, molti sono stati gli apprezzamenti.

L’ex CT della Nazionale italiana, Marcello Lippi, ha rilasciato le seguenti dichiarazioni durante lo scorso calciomercato estivo: “Manolas è un colpo eccezionale, perché una coppia con lui e Koulibaly ti permette di fare un calcio più aggressivo, di sbilanciarti se serve”.

Nonostante i molti goal subiti in queste prime partite, Manolas rappresenta comunque un investimento importante per la SSC Napoli, costato 36 milioni di euro.

Esperienza Napoli? La sensazione di allenare una grandissima squadra, con una potenzalità straordinaria. Ti dico. Nel 93-94 abbiamo smesso di prendere lo stipendio a novembre. Io parlai chiaro ai giocatori: andate dagli avvocati, fate causa, fate quello che volete. Ma nelle due ore di allenamento dobbiamo sputare l’anima. Trascinati da 70.000 tifosi, senza stipendio fino a giugno, arrivammo a conquistare l’Uefa, battendo il Milan e il Parma. Squadra formidabile per una città formidabile”.

Marcello Lippi, infine, parò anche della decisione della Juventus di prendere Maurizio Sarri, ex mister del Napoli: “Credo che alla base ci sia stata soprattutto la voglia di cambiare, di cambiare anche filosofia, di dare nuovi stimoli a tutto l’ambiente dopo otto scudetti consecutivi. Sarri è un allenatore che fa giocare molto bene le sue squadre. Giocare a due tocchi è una delle cose più complicate, ma lui ci riesce splendidamente. Ora però tutto questo non basta, deve anche vincere”.