Lite Sarri-Mancini: ecco cosa rischia l’allenatore del Napoli!

0

La procura nelle prossime ore indagherà su quanto successo ieri sera al San Paolo nella lite tra Maurizio Sarri e Roberto Mancini, il giudice sportivo Gianpaolo Tosel dovrà esaminare il caso e prendere una decisione riguardo le parole razziste  (“Frocio e finocchio”) espresse da Sarri nei confronti del tecnico dell’Inter. Secondo l’articolo 11 del Codice di Giustizia Sportiva della Figc, l’allenatore del Napoli rischierebbe una squalifica di 4 mesi per comportamento discriminatorio, da scontare in campionato e non nella prossima edizione della Coppa Italia, inoltre all’allenatore potrebbe essere proibito l’accesso agli impianti sportivi in cui si svolgono manifestazioni o gare calcistiche, il divieto oltre a valere per la FIGC, potrebbe essere esteso, su richiesta, anche a UEFA e FIFA,  Sarri  probabilmente dovrà pagare anche una multa che oscilla tra i 15e i 30mila euro.