ll ritorno di TRL in America e la speranza di rivederlo in Italia

0
trl

Mtv riprodurrà, a partire dal prossimo ottobre, uno degli show più seguiti: TRL (Total Request Live). In onda, in America, fino al 16 novembre del 2008 ha rappresentato l’appuntamento fisso con la musica per un’intera generazione. Dallo studiolo americano si trasmettevano i migliori video musicali, le curiosità sui vari artisti e molti andavano ospiti in trasmissione.  trl

Anche la versione italiana era molto seguita. Hanno fatto la propria gavetta, tra le mura di Milano, Alessandro Cattelan, Giorgia Surina, Carlo PastoreFederico Russo e Carolina Di Domenico. All’epoca rappresentavano i giovani che volevano imporsi e rottamare i più affermati conduttori; ora, sono loro quelli da “sostituire” e prendere ad esempio. Si spera in una riapertura di TRL Italia con spazio dedicato non solo alla giovane musica ma anche a nuovi volti televisivi.

trl
Alessandro Cattelan in coppia con Giorgia Surina.

trl
Federico Russo con Carolina Di Domenico.

trl
Carlo Pastore con Elisabetta Canalis.

L’opportunità di rivedere il programma nasce dalla ripresa di Mtv America e dalla voglia, dichiarata dall’attuale presidente Chris McCarthy, di mantenere il gradimento raggiunto. Infatti, il presidente ha rivelato che lo studio televisivo sarà in un palazzo newyorkese ancora in costruzione che si affaccerà su Times Square. La durata del programma, inizialmente sarà di un’ora ma con il tempo, e se l’esperimento troverà il favore del pubblico (il target individuato è nei teenager), potrebbe arrivare alle due e persino tre ore pomeridiane. Oltre a TRL verrà riadattato anche “Fear factor”, ossia un game show trasmesso dalla NBC nel periodo che va dal 2001 al 2006.